Nemmeno la morte li separa

In un noto saggio, basilare per la comprensione del fenomeno dello stalking, si sostiene che storie come quelle narrate in questo articolo siano da dimenticare. Vecchi arnesi delle relazioni affettive che oggi sono considerati obsoleti, buoni per la discarica.

Dice: “Nella società moderna le relazioni intime sono sempre più un legame temporaneo piuttosto che permanente. I giovani oggi nutrono l’aspettativa di intrattenere prima del matrimonio diverse relazioni sessuali e affettive, che includono anche la convivenza, e anche dopo il matrimonio molti vivranno ulteriori separazioni, seguite da nuove relazioni. Questa fluidità nelle relazioni e questa frequenza nello stabilire e dissolvere unioni sarebbero state impensabili trent’anni fa”.

Tutto vero, con due omissioni importanti però. La prima è che non sono soltanto i giovani ad avere assunto questo approccio, anzi… Sembra esserci una tendenza spiccata anche nel mondo adulto, specie quello femminile, che interpreta il tutto come una forma di emancipazione, sul noto modello “Sex and the city”. E chi vi si oppone finisce per beccarsi l’etichetta di stalker.

La seconda è la mancanza di un giudizio di valore su questo stato di fatto. Un giudizio che DEVE essere dato. Quindi: era meglio prima o è meglio adesso? Per noi la risposta è del tutto scontata.

Questi due signori vissuti e morti in simbiosi rappresentano un mondo affettivo che non esiste più, se non in casi del tutto minoritari. Un mondo dove non c’è spazio per lo stalking, perché non se ne creano i presupposti. Che invece oggi, in questa società schifosamente “liquida”, sono presenti in abbondanza.

Il nostro pensiero, pieno di ammirazione, fierezza e nostalgia, va a loro, a Nello e Carolina.

image-kwKI-U43320232211511XLC-593x443@Corriere-Web-Sezioni

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...