Cos’è la violenza femmina? La parola a Luigi Tarascio. Uomo, padre e suicida.

persone_tarascio

Luigi Tarascio era un uomo e un padre. Si è ucciso ieri lanciandosi nel vuoto, a Roma. I giornali pudicamente (e vergognosamente) hanno parlato di “motivi familiari” dietro al gesto. Il suo ultimo post fu Facebook invece spiega tutto. Pubblico qui senza alcuna modifica lo screenshot integrale. Nelle sue ultime parole ci ritroveremo in molti. Sono terribili, drammatiche, e disegnano alla perfezione quale sia la portata di quella violenza femmina di cui ho già parlato. Una violenza che non lascia segni, non fa uscire sangue, di cui non si parla mai, ma uccide più e più volte, su diversi livelli. Anzi, prima di uccidere, annienta. Piangiamo l’ennesima morte dell’ennesimo uomo e padre per induzione di una donna divenuta preda del capriccio. Eleviamo le sue ultime parole all’onore che meritano, quelle di un eroe moderno, di un caduto, che la modernità, nelle sue diverse forme, ha schiacciato sotto il maglio implacabile del nulla. Luigi è la prova che il Male vince sempre sul Bene. Che però è tale perché non smette MAI di combattere per ciò che ama. Luigi è aristocrazia maschile. Quando vi parlano di violenza sulle donne, inviate queste sue ultime parole. E si vergogni e taccia chi fa soldi e carriera parlando di uomini-padri violenti e oppressori. Tacete, fogne. Buon viaggio, Luigi.

[Update del 19/07: mi ha contattato la famiglia di Luigi, pregandomi di rimuovere gli screenshot del suo ultimo messaggio. Mi hanno chiesto di farlo per i suoi figli, che hanno un’età sufficiente per capire e la loro sofferenza potrebbe essere peggiorata dalla lettura di quelle righe. Ho provato a far comprendere ai familiari di Luigi quanto profondamente significative e universali fossero quelle sue parole, e quanto dunque fosse importante lasciarle in chiaro. Tuttavia non posso non rispondere all’appello per la tutela dei suoi figli minori. Dunque, anche se a manincuore, ho rimosso gli screenshot, che però restano nel mio archivio, e che invierò privatamente a chiunque ne faccia richiesta.]


Fondo di Protezione Legale

Contribuisci a sostenere le spese legali di questo blog

Il tuo contributo verrà usato per combattere i tentativi di censura attraverso querele e denunce.

Modifica liberamente la cifra che vuoi donare

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali


Per fare una donazione tramite bonifico fai riferimento a questi dati:

    1. IBAN: IT67X0617501401000002421780
    2. SWIFT (per bonifici dall'estero): CRGEITGG
    3. Intestato a: Davide Stasi
    4. Causale: donazione Fondo Dotazione Legale

GRAZIE!

STALKER SARAI TU

Totale Donazione: €20,00


Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale di “Stalker sarai tu”:


 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: