STALKER SARAI TU

Le false accuse di stalking e il loro bel tornaconto

Questo blog ha interrotto le pubblicazioni il 14/09/2020, dopo 4 anni di attività.

Le sue tematiche sono ora sviluppate da una nuova piattaforma:

LA FIONDA

https://www.lafionda.com

<

soldi-800x495

[Da messaggio privato]

Sono una ragazza di 28 anni e da un anno vivo l’inferno a causa di una legge ingiusta. Il mio ex frequentante a seguito della scoperta del mio tradimento con il suo migliore amico ha deciso di iniziare, complice un parente penalista, a rovinarmi la vita. Non mi ha MAI bloccata su WhatsApp e ha raccolto ogni mio messaggio (in cui gli chiedevo perdono) per denunciarmi. Un Uomo di 40 anni e noto sportivo ha iniziato a denunciarmi, dicendo che aveva paura e stress.

Orgoglio ferito e Senso di rivalsa… Perché con la Riforma Orlando la sua ansia sarebbe finita con 10.000 euro. Parliamo di un soggetto che frequenta i locali abitualmente e nonostante l’abbia dichiarato non ha mai cambiato le sue abitudini. Non ha cambiato telefono. Non mi ha mai Bloccata e usciva ovunque. Mi hanno condannata a un anno e mezzo con rito abbreviato e ora inizio un appello doloroso. Erano molestie telefoniche al massimo, le mie. Pompate dai suoi amici e dal suo migliore amico che hanno testimoniato insieme a qualche mia ex amica.


bannerpromominiwp

3 thoughts on “Le false accuse di stalking e il loro bel tornaconto

  1. Eh lo so.E’ brutto ritrovarsi vittime di una legge fatta per umiliare gli uomini.Una legge di cui le donne si sono servite abbondantemente.Una legge che una donnna non riesce a credere possa ritorcersi contro di lei.Io trovo che se una volta tanto un uomo ha la possibilità di fare altrettanto HA FATTO BENE,ha vendicato tutti gli uomini i quali di questa legge infame sono stati vittime.Lo so,è un pensiero meschino,ma io penso che non è male che le donne vengano ripagate con la stessa moneta,ALMENO QUANDO SONO MORALMENTE COLPEVOLI DI AVER FATTO DEL MALE A CHI NON SE LO MERITAVA.Come dire,colpirne una per educarne cento.

  2. Le donne vittime della legge dovrebbero costituirsi in associazione: un bel ca**o in cu*o per le femministe.

  3. Ma è possibile che chi ha scritto questa legge non si sia reso conto delle inevitabili distorsioni e abusi che avrebbe comportato? È proprio vero, la strada per l’inferno è lastricata di buone (?) intenzioni…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: