Eventi: per riunire persone e idee

Questo blog ha interrotto le pubblicazioni il 14/09/2020, dopo 4 anni di attività.

Le sue tematiche sono ora sviluppate da una nuova piattaforma:

LA FIONDA

https://www.lafionda.com

eventiQualcuno forse l’avrà già notato: durante l’estate ho revisionato un po’ il layout del blog. La homepage ora ospita una sezione chiamata “Eventi”, dove inserirò di volta in volta le occasioni pubbliche in cui sarò presente a qualche titolo, come conferenziere o come moderatore. Da adesso in poi ogni occasione di incontrarci sarà importante, perché servirà a cementare la relazione personale tra di noi e le idee che ci caratterizzano. Alcune cose sono pianificate per accadere e hanno l’ambizione di far cambiare l’orientamento alla narrazione diffusa così come alle decisioni che in base ad essa vengono prese. Gli eventi saranno tappe specificamente pensate su questo percorso.

Le danze si apriranno con la serie di eventi chiamata “Tre spiragli – Visioni alternative su uomini e donne“. Voluta e finanziata dal Municipio Levante del Comune di Genova, e realizzata in collaborazione con la Lega degli Uomini d’Italia e l’Associazione Papà Separati Liguria, la serie è costituita da tre incontri diversi ma collegati da un filo rosso: gli uomini, le donne, le loro relazioni e tutto il veleno che vi è stato inoculato dentro, sotto vari profili. Il primo incontro sarà il 20 settembre, ore 17.30, al Castello di Nervi (Genova), Passeggiata Anita Garibaldi 22. Si intitola “Aperitivo con lo stalker”. Ovvero con me… Ci sarà davvero da bere e da mangiare, ma soprattutto ci sarò io che intratterrò gli intervenuti sull’argomento: “Come incastrare un uomo (a norma di legge)”. Tra il serio e il faceto, metteremo in chiaro un bel po’ di mistificazioni sullo stalking e dintorni, facendole a pezzetti una ad una.

Il secondo evento (27 settembre, ore 17.30, Centro Civico di Genova-Quarto, Via delle Genziane 15) si chiama “Non urlo e ti offro un tè”. Il tè verrà offerto veramente, durante un incontro diviso in due parti: all’inizio lo scrittore Dario Daniele presenterà il suo libro “Vorrei essere un gatto“, favola ispirata alla tragica vicenda di Ethan Solinas, tredicenne suicida dopo anni di comportamenti oppressivi e alienanti messi in atto dalla madre contro l’ex marito e padre del ragazzo. A seguire ci sarà una conversazione tra Marcello Adriano Mazzola, avvocato noto in tutta Italia per il suo impegno verso la bigenitorialità, oltre che divulgatore (sul Fatto Quotidiano) e membro fondatore di LUI – Lega degli Uomini d’Italia, e Laura Roccati, assistente sociale attiva presso il Comune di Genova, dove da tempo si è distinta per professionalità e umanità, spesso andando controcorrente rispetto agli orientamenti dominanti del suo importante mestiere. Io sarò presente come moderatore della conversazione tra i due specialisti, che tratteranno il tema: “Separazioni, conflitti e bigenitorialità”.


Gli eventi saranno tappe specificamente pensate su questo percorso.


Il terzo evento prevede la presenza di una graditissima “guest star”: Elisabetta Frezza, giurista, scrittrice e studiosa del fenomeno gender. Frezza interverrà venerdì 4 ottobre alle ore 17.30, presso l’auditorium della parrocchia della SS. Annunziata di Genova Sturla, Via Bottini 4, con una conferenza intitolata “Se il gender incombe sulla scuola”. Durante la serata verranno presentati gli esiti della ricerca che la giurista veneta ha realizzato per smascherare la strategia con cui i sostenitori dell’ideologia gender si stanno impossessando della scuola, dunque dei nostri figli, dunque del futuro. Prove alla mano (ed è questo che qualifica come formidabile la ricerca di Frezza), verrà svelato a tutti quali passaggi sono stati realizzati e quali sono stati pianificati per devastare i capisaldi della società, ovvero gli uomini e le donne, specie se padri e madri, quando si costituiscono in una famiglia. Anche in questo caso sarò presente, con l’onorevole compito di introdurre la conferenza.

eventi unioneCome detto, questi sono i primi passi per raccoglierci e raccogliere le idee di base, e magari iniziare a contarci. I tre incontri apriranno degli spiragli nella narrazione dominante e insensata, con l’obiettivo di farli diventare squarci e poi brecce (per questo si inizia il 20 settembre…) attraverso cui far passare ciò che ormai è considerato anomalo: normalità, buon senso, equilibrio, giustizia, equità. Sono i primi tre passi che nel concreto si faranno in vista di un’organizzazione più complessa e articolata di un movimento che deve costituirsi a difesa di un futuro ormai quasi compromesso da ideologie tossiche come il femminismo suprematista o, appunto, il gender. Sono in fase di definizione altri tre step successivi, una conferenza sulla violenza verso gli uomini a metà ottobre in centro Italia, un’altra sullo stalking in Puglia e, attesissima, la presentazione ufficiale a Roma della Lega degli Uomini d’Italia. Da lì in poi la strada sarà aperta per riconvertire alla positività e costruttività un sistema di relazioni tra uomini e donne troppo a lungo sfruttato e inquinato, con il danno collaterale di devastare spesso anche la vita dei bambini.

Invito tutti coloro che seguono e apprezzano le tematiche di questo blog o di siti similari a partecipare e far sentire la propria presenza a questi eventi. Chi non potrà esserci fisicamente potrà seguirli tramite le dirette Facebook che cercheremo di allestire. Troppo spesso sento dire che “si fanno troppe chiacchiere e non si fa niente di concreto”: Ecco, il concreto è arrivato. C’è chi si muove davvero, chi ci mette la faccia e soprattutto chi agisce senza il timore di scardinare il politicamente corretto o di respingere un’improduttivo ecumenismo diplomatico che, ad oggi, non ha ottenuto pressoché nulla. Tutti coloro che si stanno muovendo in questo senso si aspettano per una volta di voltarsi e di vedere dietro e a fianco a sé una moltitudine. I tempi sono maturi, le emergenze sono visibili. Noi ci siamo. Voi?


ACQUISTA IL LIBROACQUISTA L’E-BOOK

Anche su IBS, Amazon, Feltrinelli e Mondadori

grafica_ingranaggibanner

ACQUISTA IL LIBROACQUISTA L’E-BOOK

Anche su IBS, Amazon, Feltrinelli e Mondadori

Per essere sempre aggiornato sui nuovi articoli, iscriviti alla newsletter di “Stalker sarai tu”:

Loading

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: