STALKER SARAI TU

Bonafede e il M5S si inginocchiano a “Doppia Difesa”

Questo blog ha interrotto le pubblicazioni il 14/09/2020, dopo 4 anni di attività.

Le sue tematiche sono ora sviluppate da una nuova piattaforma:

LA FIONDA

https://www.lafionda.com

<

persone_bonafede

C’è ancora chi mi scrive, speranzoso, pieno di ottimismo, dicendo: “vedi, Pillon tiene duro, ti sei sicuramente sbagliato!”. Oppure: “mi ha detto Tizio, amico di Caio, cugino di Sempronio che lavora per Pillon: la legge andrà avanti, si sono messi d’accordo con il M5S”. Io leggo, ascolto, e non me la sento di distruggere le loro speranze. Solo mi chiedo come facciano a non pensare a quanto sia ovvio che l’estensore di una legge intenda difenderla fino all’ultimo. Come possono pensare che questo sia un segnale che giustifichi ottimismo. E ancora: come fanno a non guardarsi intorno e a non vedere i segnali evidenti del fatto che no, purtroppo non mi sono sbagliato, anzi ho sempre più ragione. Non è bastata l’approvazione della Commissione sul femminicidio? Bene, allora eccovi lui, il garrulo Guardasigilli Alfonso Bonafede, ministro targato M5S, quello a cui vi ho chiesto di segnalare la vicenda di Fabio e che se n’è catafottuto, quello che si è interessato direttamente della riforma di separazioni e affidi incontrando molte associazioni coinvolte, e la riforma è ancora lì, nel pantano delle audizioni.
tweet_bonafede

Sì, proprio lui twitta tutto gioioso, ritwittato dal suo partito, dicendo che oggi, proprio ora, incontra il Ministro Giulia Bongiorno e la sua socia Michelle Huntziker, entrambe inventrici e animatrici dell’Associazione Doppia Difesa. Sì, quella che la chiami e non risponde nessuno, che a richiesta non fornisce i bilanci, che si guarda bene dall’essere “doppia”, cioè dall’aiutare sia uomini che donne (vedasi la nota inchiesta di Selvaggia Lucarelli). Insieme inaugureranno il “Codice rosso” contro la violenza sulle donne. Ennesima corsia preferenziale per le donne, stavolta nei tribunali. Quel 95% di cause intentate e poi archiviate o finite in assoluzione (false accuse?) da donne contro uomini ora intaseranno ancora di più il sistema giudiziario, perché dovranno avere priorità rispetto ad altro. Consorterie e interessi che legiferano sull’inesistente e un ministro che si genuflette davanti al gigante rosa. Alla faccia del governo del cambiamento. La metamorfosi del M5S in un nuovo PD procede a ritmi serrati e come il PD probabilmente verrà poi ripagato. E illudetevi ancora, voi che vedete tener duro Pillon e il suo staff, che i grillini aiuteranno ad approvare il DDL 735…


Ti piace questo articolo? Supporta questo blog con una donazione. Grazie!


Per essere sempre aggiornato sui nuovi articoli, iscriviti alla newsletter di “Stalker sarai tu”:
Loading

footer_sst

9 thoughts on “Bonafede e il M5S si inginocchiano a “Doppia Difesa”

  1. Per me possono sbizzarrirsi con qualsiasi legge, purché non nominino mai la parola donne o uomini / maschi o femmine; bensì “persone”; “partner”; “coniuge”; insomma senza distinzioni di sesso.
    D’altra parte una legge fatta per donne sarebbe incostituzionale.

  2. Il M5S capirà presto quanto gli sia convenuto abbracciare la più odiosa e ingiusta delle ideologie, loro che si dicevano contro tutte le ideologie. Le femministe, dal canto loro, li tradiranno quando il vento cambierà, come hanno sempre fatto con chi un attimo prima le teneva sul palmo di una mano. Esercitare il potere per interposta persona è sempre stato comodo perché vinci sempre: se va bene, ottieni ciò che vuoi; se va male, non sei stata tu. Il problema vero, però, è che le femministe qualcuno prono lo troveranno sempre perché tra una donna e un uomo il mondo salverà sempre la donna.

    https://www.repubblica.it/tecnologia/2018/10/25/news/auto_senza_pilota_chi_salvare_in_caso_di_incidente_il_sondaggio-209948997/?ref=RHPPRT-BS-I0-C4-P1-S1.4-T1

    1. Si, ancora dubbi. Non fosse altro che non risolveresti il problema, creeresti una sorta di ghetto divisorio dove donne e uomini avranno le loro distrazioni , ognuno diviso e la civiltà si estinguerà . Molto bene, mi dirai tu. E invece se si estinguerà non rimarrà il vuoto ma verrà rimpiazzato da culture più prolifiche, massiccie e compatte . E si ricomincerà il ciclo da capo. A buon intenditor…

  3. Ancora una volta:..in politica ci si può accordare anche per ripristinare i sacrifici umani ma guai a toccare anche di striscio qualcosa che possa apparire lontanamente penalizzante per il genere femminile.
    Il loro voto vale più d’ogni cosa…anche se contempla il dover passare sopra al maschile con gli scarponi chiodati.

  4. che dire, in questo caso siamo all’accordo ibrido e inquietante tra Bonafede, 5stelle, la Bongiorno, ex AN, femministe di destra (proprio così) e la Michelle, ancora risentita contro il padre della figlia col quale ebbe contrasti, circuita da sette varie.
    Un bel minestrone di incompetenti dentro una ass. DD che non ha mai realmente funzionato.

    Quanto al codice di emergenza dei processi, ben venga: invece di aspettare anni con giustizia-lumaca, i processi verranno
    fatti un po’ prima e la “gogna degli innocenti” durerà meno: sarebbe interessante iniziare a denunciare per calunnia, una volta
    assolti gli accusati ingiustamente, e vedere la reazione del terzetto ministeriale.
    magari con nuovo video mistificatorio della Bongiorno su youtube.

  5. Ce l’hanno proprio coi vaccini: si sono fatti infettare dalla più odiosa e ingiusta delle ideologie, loro che si dicevano contro ogni ideologia. Che schifo, che ipocriti, mai più.

  6. Penso occorra agire in modo che si verifichi (certo nel tempo) un’auto-destituzione dell’attuale commissione sui femminicidi in favore di un’istituzione di una commissione sulla ‘violenza in genere’ e non ‘di genere’ che si serva di dati reali.
    Altresì occorre agire in modo che ‘Doppia Difesa’ diventi ‘doppia’ nel senso di ‘Doppio Genere’ e poi muti il suo percorso in ‘Difesa DI Tutti I Generi’ e quindi contro la VIOLENZA IN GENERE.
    Se le 2 entità interagissero partendo dai punti d’arrivo su menzionati la tutela ai cittadini tutti sarebbe garantita senza le attuali variegate discriminazioni. Inizierei ad ampliare l’attività informativa facendo leva scrivendo sui Meet Up al seguente link https://www.meetup.com/it-IT/.
    Del resto il problema è rappresentato dal M5S.

  7. Inaudito, verrebbe da dire. Ma in realtà di cosa ci si stupisce ? Un’altra diavoleria, l’ennesima. Ma con profili di incostituzionalità mica da ridere, eh. Questa è roba da avanspettacolo. Altro che politica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: