STALKER SARAI TU

Mara Carfagna, ma lei ha idea di cosa sia una “bastardata”?

Questo blog ha interrotto le pubblicazioni il 14/09/2020, dopo 4 anni di attività.

Le sue tematiche sono ora sviluppate da una nuova piattaforma:

LA FIONDA

https://www.lafionda.com

<

Edit: poco dopo l’uscita di questo articolo, Matteo Salvini ha preso impegno a nome del Governo per trovare i 10 milioni di euro richiesti da Carfagna. A riprova che anche lui, al pari di altri, è un servo di questo regime. Se ne tenga conto alle prossime elezioni.


persone_carfagnaSi scompone moltissimo, anche se solo verbalmente, la portavoce del femminismo ostile italiano nonché Vice-Presidente della Camera dei Deputati, On. Mara Carfagna, definendo “bastardata” su Twitter la bocciatura del suo emendamento alla manovra del Governo. Obiettivo della modifica era stanziare dieci milioni di euro per gli “orfani di femminicidio”. Dunque un intento nobile se solo fosse chiaro (e non lo è) cos’è un femminicidio, se solo si trattasse di un fenomeno diffusissimo (e non lo è) e se non discriminasse gli altri orfani, ad esempio i moltissimi ridotti a tale stato per la morte di un genitore sul posto di lavoro. Pur nella massima solidarietà verso chi si trova orfano di un genitore a seguito di un evento omicidiario maturato in famiglia, si tratta dunque di un fenomeno minimale, per il quale dieci milioni di euro sono oggettivamente troppi, a meno che non fosse previsto, e scommetto che lo era, il loro transito per qualche corporate di centri antiviolenza sulle cui dita un po’ di soldini sarebbero sicuramente rimasti attaccati. Insomma Carfagna si spettina e si lascia scappare una parola forte per l’ennesimo tentativo di mossa ideologica stavolta fallita. L’orgia di hashtag e criminalizzazione diffusa le ha dato la testa, ha osato di più e le è andata male. Ed è un doppio fallimento, linguistico oltre che politico. Perché a conti fatti la “bastardata” si qualifica diversamente da ciò che lei crede. Per essere tale il livello di gravità e inaccettabilità dev’essere ben maggiore. E allora, On. Carfagna, una lezioncina sintetica qui per lei, con qualche esempio su cosa è veramente una “bastardata”.

Impedire per prassi giudiziaria a un bambino una normale frequentazione con il proprio padre, a seguito di una separazione coniugale: questa è una bastardata.

Lasciare vigenti leggi con le quali si sbattono in prigione o si rovinano persone senza alcuna prova, come accade per lo stalking e non solo: questa è una bastardata.

Non prevedere l’automatica condanna per calunnia verso chi formula false denunce mettendo nei guai un innocente e ostacolando l’emersione delle vere vittime: questa è una bastardata.

Non punire chi manipola psicologicamente un bambino per indurlo a odiare l’altro genitore: questa è una bastardata.

Stanziare ed erogare milioni di fondi pubblici a soggetti che non hanno ragion d’essere perché privi di “clienti”, sottraendo risorse ad altre priorità: questa è una bastardata.

Farsi complice e promotore di una propaganda martellante di criminalizzazione dell’uomo per soddisfare lobby e ambizioni politiche: questa è una bastardata.

Attribuire l’impulso alla violenza a un solo genere, ignorando e falsificando la realtà dei fatti: questa è una bastardata.

Una Commissione parlamentare d’inchiesta sul femminicidio anziché sui morti sul lavoro o su altri fenomeni ben più gravi: questa è una bastardata.

Alimentare divisione, competizione, conflitto, ostilità, odio tra i generi per darsi un’identità politica e cercare di acquisire consenso: questa è una bastardata.

… potrei andare avanti all’infinito, credo si sia capito. Torni a essere educata e composta, Onorevole. Si fidi, ci fa miglior figura.


Ti piace questo articolo? Supporta questo blog con una donazione. Grazie!


Per essere sempre aggiornato sui nuovi articoli, iscriviti alla newsletter di “Stalker sarai tu”:
Loading

footer_sst

6 thoughts on “Mara Carfagna, ma lei ha idea di cosa sia una “bastardata”?

  1. Ma questa gentildonna dovrebbe sapere bene cos’è una bastardata, ne ha subite un bel pò in tempi non troppo lontani sotto forma di bullismo e sessismo e in prevalenza da donne, un bel pò di attacchi virulenti.

  2. Non poteva che finire così, Salvini altrimenti si sarebbe alienato un bel pò di consenso soprattutto perchè l’attacco proveniva da una “alleata”. E’ la politica, funziona così, lo sanno anche i bambini. Ma mi chiedo, perchè aiuti economici solo ai figli delle vittime di donne uccise da un uomo, del cosiddetto femminicidio, perchè non attuare una politica di sostegno a tutti i bambini che hanno vissuto e stanno vivendo situazioni traumatiche ? Vedo in questo provvedimento una sottile discriminazione.

    1. Anche più che sottile. Inoltre credo che l’impatto elettorale di un no alla componente femminista radicale sia decisamente sopravvalutato. Boldrini e Grasso con il loro LEU stanno lì a dimostrarlo. Ma Salvini, più di altri, sembra del tutto in balia degli istinti più bassi nella caccia al consenso.

  3. La domanda é; questi soldi da chi e come verranno gestiti ? Saranno aiuti erogati direttamente dallo Stato alle famiglie che si prenderanno cura dei bambini (nonni, zii, etc,) o finiranno nelle casse delle solite note ?

  4. Bastardata è anche quanto fece la Carfagna: un decreto legge che prevedeva la carcerazione preventiva (senza processo) di uomini vittime di accuse che sappiamo poi risultare false all’80%. La legge Carfagna legge venne poi abrogata in quanto anti-costituzionale. Da allora ho levato il voto a qualsiasi partito che ospiti la Carfagna. https://www.ilsole24ore.com/art/norme-e-tributi/2010-07-21/carcere-preventivo-illegittima-equiparazione-194545_PRN.shtml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: