La giornata degli Uomini Uccello non Volanti

Questo blog ha interrotto le pubblicazioni il 14/09/2020, dopo 4 anni di attività.

Le sue tematiche sono ora sviluppate da una nuova piattaforma:

LA FIONDA

https://www.lafionda.com

di Santiago Gascó Altaba. Ora che finalmente va in discussione il disegno di legge Zan contro l’omotranslesbofobia e la misoginia, già trattato diverse volte in questa sede (ad esempio qui, qui e qui), credo sia necessario e compito di questo blog, come servizio per la comunità, “formare” la popolazione e istruirla nel complicato universo dell’ideologia di genere. Molti di voi non lo sanno, ma il 14 luglio scorso è stata la Giornata della Visibilità non Binaria. Trovo infatti scandaloso che la popolazione non sia stata ancora “formata” e informata sulle nuove ricorrenze e sul nuovo calendario internazionale di genere, ancora in evoluzione. Oltre la Giornata suddetta, esiste la Giornata Internazionale Drag (16 luglio), la Settimana della Visibilità Asessuale (ottobre), la Giornata della Visibilità asessuale (26 novembre) e la Giornata dell’Orgoglio Pan (Pansessuale e Panromantico) fatta coincidere, con molto senno, con la Festa dell’Immacolata Concezione dell’8 dicembre. Ci vuole fede in entrambi i casi, in effetti.

Naturalmente ci sono altre ricorrenze (Giornata della Visibilità Trans, Giornata della Visibilità Lesbica, Giornata Internazionale contro l’Omofobia, la Transfobia e la Bifobia, Giornata della Pansessualità, Giornata dell’Orgoglio LGTBIAQ, Giornata della Visibilità Bisessuale, Giornata della Visibilità Intersessuale, Giornata della Dispatologizzazione della Transessualità, Giornata della Solidarietà Intersessuale, Giornata Internazionale della Memoria Transessuale) che vi invito a segnare nel vostro calendario. Ripetiamo, il calendario è ancora in costruzione, se vi siete sentiti offesi o discriminati, e non avete trovato la ricorrenza che più s’addice al vostro genere o a quello dei vostri conoscenti più cari, scusateci, non l’abbiamo fatto apposta: fatecelo sapere urgentemente e sarà nostro onere cercare di risolvere questo danno parlando con le autorità di genere preposte per l’istituzione immediata della nuova festività.


Oggi la Giornata della Visibilità non Binaria, domani la Giornata degli Uomini Uccello non Volanti.


Una volta presa conoscenza del calendario, oltre le tempestive celebrazioni doverose e solidali, credo sarebbe opportuno sapere cosa stiamo celebrando, perché ho l’impressione che molti individui, compresi alcuni di quelli che hanno stilato il calendario, non lo sappiano con precisione. Sono concetti nuovi e accortamente la Direzione Generale della Diversità Sessuale e Diritti LGTBI, dipendente del Ministero delle Pari Opportunità di Spagna, è intervenuta con un comunicato pubblico: “Oggi si festeggia la Giornata della Visibilità non Binaria. Da questa Direzione Generale rivendichiamo rispetto e dignità per tutte le persone, comprese quelle che non si sentono rappresentate nel binarismo di genere”. Accompagna il messaggio una bandiera nuova di zecca con le strisce gialla, bianca, lilla e nera. Concetto nuovo, bandiera nuova, accidenti! Non si può adoperare la bandiera del movimento LGTB per qualsiasi cosa, bisogna creare nuovi simboli! Questa attività creativa giustifica pienamente l’esistenza di questi enti e il ruolo e lo stipendio della direttrice della Direzione Generale della Diversità Sessuale e Diritti LGTBI, di nome Boti García: circa 80.000 euro annuali. Se qualcosa non si può negare, è che il settore di genere è un settore in espansione economica e fiorente per chi ci lavora. Lotta alla disoccupazione.

Dunque “genere non binario” è riferito a quelli che non si riconoscono né come uomini né come donne, cioè quelli che appartengono al terzo sesso. Secondo Wikipedia “è uno spettro di identità di genere che comprende quegli individui che non si considerano né uomo né donna, o che si considerano entrambi o non esclusivamente solo uno dei due”. Per essere più precisi, secondo Wikipedia in spagnolo, tra le identità non binarie ci sono gli ageneri, bigeneri, trigeneri, fluid gender, pangeneri e quelli del Terzo Sesso. O forse, non ho capito bene, è riferito a quelli che non appartengono a nessun genere, come il sesso degli angeli. Perché, diciamoci la verità, la sanzione di un terzo sesso, pone il problema della statuizione di un sistema ternario, dunque della necessaria esistenza di un “genere non ternario”, il quarto sesso, e così all’infinito. Almeno la sanzione di non-sesso ha il vantaggio della dissolvenza eterea, dell’insostenibile leggerezza dell’essere che permette di trasformare il nostro apparato riproduttore a volontà, senza doverci classificare in logaritmi numerici. L’immaginazione al potere. Oggi la Giornata della Visibilità non Binaria, domani la Giornata degli Uomini Uccello non Volanti. Comunque, per ulteriori chiarimenti su questo argomento per favore non rivolgetevi a noi. Grazie.


Leave a Reply

Your email address will not be published.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: