Categoria: <span>Affarismo rosa</span>

Home Affarismo rosa
Perché le femministe fanno schifo
Articolo

Perché le femministe fanno schifo

Vi siete mai chiesti per quale motivo le femministe, intendendo quelle che fanno del femminismo un elemento identitario e di militanza, risultino sempre così brutte e sgradevoli? No, non intendo dal lato fisico (sebbene mediamente….), ma dal punto di vista interiore, culturale, etico. In genere non si ha una percezione immediata dei motivi del disgusto...

Il bislacco conteggio di Michela Murgia
Articolo

Il bislacco conteggio di Michela Murgia

Sta facendo notizia, fino a meritarsi una comparsata in radio, l’iniziativa che la turbo-femminista Michela Murgia da un po’ di tempo ha preso di contare ogni mattina quante firme femminili ci sono nelle prime pagine dei maggiori quotidiani italiani, fotografandole, cerchiando gli articoli “al femminile” e mettendo il risultato su Twitter. Il tutto con una...

Casa della donna: i debiti si pagano (uomini pronti a prendere nota)
Articolo

Casa della donna: i debiti si pagano (uomini pronti a prendere nota)

E’ appena giunta la notizia che è passata la mozione della consigliera Guerrini al Comune di Roma per la chiusura dell’esperienza, causa debiti, della “Casa Internazionale della Donna”. Personalmente ho motivo di dispiacermi e di rallegrarmi nello stesso tempo. Mi dispiaccio perché è sempre negativo quando viene meno uno spazio di condivisione di idee, sebbene...

Querelatele tutte, non una di meno!
Articolo

Querelatele tutte, non una di meno!

Finito di preparare l’articolo per domani, apro Twitter, che mi sbatte sulla faccia l’ultimo post di Telefono Rosa. Mi attendo la solita sbrodolata in salsa femminazista invece… è una supplica. Le pasionarie del 1522 supplicano nientemeno che il Corpo degli Alpini di non querelare il movimento #nonunadimeno, perché le associazioni devono dialogare e bla bla...

L’intervista: i centri antiviolenza sono un’anomalia(?)
Articolo

L’intervista: i centri antiviolenza sono un’anomalia(?)

Settimana scorsa ho pubblicato uno dei miei tanti articoli molto critici sui centri antiviolenza. Nel suo diffondersi in rete, è finito sotto gli occhi di Raffaele Ferraresso. Qualificatosi come responsabile di un centro antiviolenza operante in Lazio, ha instaurato con me, su Facebook, un dialogo pubblico molto interessante. Con la sua autorizzazione, l’ho trasformato in...

Sciocchezze femministe… sciocchezze femministe ovunque
Articolo

Sciocchezze femministe… sciocchezze femministe ovunque

Riportavo nel “Minestrone” di ieri come il presidente Trump abbia twittato, sebbene ispirato probabilmente da interessi personali, esprimendo una posizione eccentrica, per quanto sacrosanta, rispetto alla narrazione dominante di difesa aprioristica del mondo femminile, con la connessa demonizzazione di quello maschile. Quella dichiarazione mi ha stupito perché è solitamente dagli USA che partono i tormentoni...

Rosa Nostra ora se la prende coi tribunali (che però non ci stanno)
Articolo

Rosa Nostra ora se la prende coi tribunali (che però non ci stanno)

Orrore e indignazione! Una denuncia su quattro di violenza sulle donne viene archiviata! Così strillano alcuni media*, seguiti a ruota dai vari esponenti politici che, come iene su una carogna, fanno a gara a chi strappa più consenso dalla parte femminile dell’elettorato. Faccio una rivelazione a costoro: siete stati fin troppo generosi. E avete riportato...

Il mafio-affarismo femminile in Spagna (e in Italia?)
Articolo

Il mafio-affarismo femminile in Spagna (e in Italia?)

Riporto di seguito la traduzione di un lungo ma interessantissimo articolo pubblicato nel 2016 su Actuall (qui l’articolo originale in spagnolo) riguardante la rete di gruppi  femministi collegati al Partito Socialista Operaio Spagnolo (PSOE), che fa profitti dalla ‘”industria” dei maltrattamenti, e di cui viene fatta una precisa carrellata. Un groviglio di associazioni legate alla...

“Doppia Difesa”: sotto il vestito, niente.
Articolo

“Doppia Difesa”: sotto il vestito, niente.

Se il mio avvocato sapesse che sto per scrivere questo articolo probabilmente mi farebbe internare prima di mettere le mani sulla tastiera (o forse si fregherebbe lui le sue pensando alle future parcelle…). Sì perché sto per parlare di un soggetto gestito da personcine dalla querela facile, oltre che piuttosto note: la fondazione “Doppia difesa”...

Mario De Maglie sul business dei centri antiviolenza. Una riflessione incrociata
Articolo

Mario De Maglie sul business dei centri antiviolenza. Una riflessione incrociata

Per chi non lo conoscesse, Mario De Maglie è un noto commentatore per Il Fatto Quotidiano, dove tiene un blog molto seguito. Oltre a questo, direi anzi prima di questo, è uno psicologo e psicoterapeuta che lavora in stretta collaborazione con il Centro Uomini Maltrattanti di Firenze. Sulla pagina Facebook collegata a questo blog ha...

Il miserabile giro d’affari (e voti) delle case famiglia
Articolo

Il miserabile giro d’affari (e voti) delle case famiglia

Gli Stati Uniti sono la patria dell’impresa privata, si sa. Non c’è ambito sociale ed economico dove non fioriscano iniziative imprenditoriali in concorrenza o complementari agli scarsi servizi dati dallo Stato Federale. Il sistema carcerario non fa eccezione. Nel corso del tempo sono sorte e prosperate “prigioni private” che, teoricamente più efficienti di quelle federali,...

I centri antiviolenza sono l’ennesima bolla speculativa
Articolo

I centri antiviolenza sono l’ennesima bolla speculativa

Negli anni ’90 ci fu il boom della new economy e di concetti correlati quali la mobilità e flessibilità del lavoro. In tutto il mondo i governi colsero l’occasione per riformare gli ordinamenti giuslavoristici ereditati dal passato industriale, adattandoli alla nuova eterogenea e cangiante realtà economica ancorata ai servizi. I mitici “Uffici di collocamento” passarono...

L’origine della holding “anti-violenza”
Articolo

L’origine della holding “anti-violenza”

Ho dedicato l’intera settimana all’argomento della holding di interessi che circuita attorno alla questione della violenza sulle donne, concentrandomi particolarmente su un fenomeno molto attivo nel nostro paese: i centri anti-violenza, case-rifugio e similari. Ho voluto descrivere la situazione dando una chiave di lettura che spiegasse il dilagare di queste organizzazioni, il parossistico supporto mediatico...

Il “counselor” dei centri anti-violenza. Chi è costui?
Articolo

Il “counselor” dei centri anti-violenza. Chi è costui?

Negli ultimi articoli (qui, qui e qui) ho cercato di dare un quadro dell’anomalia rappresentata dai centri anti-violenza, case-rifugio e tutta la grande holding che fa riferimento alle tematiche degli abusi contro le donne, e che ruota vorticosamente attorno a una bella e grande torta di soldi pubblici, interessi occupazionali ed elettorali. Durante la disamina...

Articolo

Terrorismo di genere mi costi, ma quanto mi costi…

Proseguo nella disamina della situazione paradossale che da tempo stiamo vivendo nel nostro paese, con una comunicazione isterica al limite del parossismo nel mettere gli abusi contro le donne talmente al centro dell’attenzione da renderla quasi un’emergenza nazionale. Il tutto contro i dati di fatto e gli stessi sondaggi effettuati nell’ambito del mondo femminile. Abbiamo...

Le start-up del terrore
Articolo

Le start-up del terrore

Dicevo nell’ultimo articolo di come l’Italia, secondo una ricerca europea, risulti essere tra i paesi meno a rischio relativamente alle violenze e agli abusi nei confronti delle donne. Ma anche come quelle stesse donne percepissero un livello di pericolo significativamente più alto di quello da esse stesse testimoniato nei sondaggi. Una percezione sicuramente in gran...

Articolo

Boldrini: gli haters tutti dentro. Insieme agli stalker.

Manco a farlo apposta, ieri abbiamo inviato una lettera a Beppe Severgnini, trasmettendogli il nostro disappunto per un indegno reportage apparso (manco a dirlo) sul Corriere della Sera. Probabilmente non l’ha ancora letta perché proprio oggi sul sito del quotidiano appare un suo articolo dove sposa in pieno un’iniziativa raccapricciante del Presidente della Camera dei...

Articolo

La faccia conviene più del cazzo

Il Consiglio Regionale della Liguria ha approvato con ampio consenso una mozione per riconoscere le prestazioni sanitarie di chirurgia estetica alle vittime di lesioni personali volontarie. Il tutto, si dice, giustificato dai “numerosi” casi di donne sfregiate con l’acido, con la necessità conseguente di subire operazioni di chirurgia plastica. In realtà eventi del genere si...