Una santabarbara di carta stampata

Oggi si chiude un anno particolarmente impegnativo e proficuo dal lato delle pubblicazioni che ho voluto proporre al pubblico. Insieme a cose scritte in precedenza, qualcuno ha definito il corpus dei miei scritti come una “santabarbara”, cioè un magazzino di materiale esplosivo, utile per chiunque volesse occuparsi o anche solo informarsi sulle tematiche affrontate da questo blog negli ultimi tre anni, e tanti altri in passato. Vorrei cogliere allora l’occasione per lasciare di seguito una rassegna di quanto ho prodotto, con qualche riga illustrativa, in modo che possa essere chiaro a ricercatori e analisti cosa sia stato questo blog nel corso del tempo. Approfitto dell’occasione per annunciare l’uscita (per ora solo in cartaceo, a breve, probabilmente dopo le feste, anche in e-book) dell’ultimo nato, che metto per primo nella rassegna, per andare poi a scendere in linea cronologica.

Violenza sulle donne: le anti-statistiche (saggio, dicembre 2019) – Tutti i mass-media traboccano di notizie allarmanti sulla violenza contro le donne: abusi, stupri, stalking, molestie, femminicidi sembrano minare la società del nostro paese e danno un’immagine sconfortante degli uomini italiani. Forse troppo sconfortante: l’insistenza ossessiva sulla tematica suggerisce così la necessità di un fact-checking dettagliato e approfondito. L’esito è sorprendente: l’Italia è in realtà uno dei paesi più sicuri d’Europa (e del mondo) per le donne. Perché dunque tutto quell’allarmismo? Numeri e documenti alla mano, la tesi di “Violenza sulle donne: le anti-statistiche” è che esso sia alimentato da un articolato e cinico insieme di interessi che proprio sulla retorica di una violenza di genere ingigantita rispetto alla realtà prospera e detta legge. Una spiegazione scomoda, per questo mai trattata pubblicamente e che il libro, forte di una lettura critica e oggettiva delle statistiche, intende mettere sul tavolo della discussione pubblica. Il libro è disponibile in cartaceo QUI e a breve anche in e-book e su tutte le altre piattaforme online (Amazon, IBS, Feltrinelli, Mondadori, eccetera).

La parabola del cricetoLa parabola del criceto (romanzo, ottobre 2019) – Trama: stanco di collezionare solo storie senza futuro, Alfredo vorrebbe una vita affettiva stabile. L’occasione gli si presenta con Viola, donna algida e perversa, che lo trascina in un progetto di vita in cui include anche le sue figlie. La realizzazione del loro sogno segnerà però l’apice della parabola: da quel momento Viola metterà inspiegabilmente in atto una fredda e spietata strategia distruttiva, tracciando un percorso torturante verso cui farà confluire Alfredo e tutti coloro che la amano. Un romanzo crudo e claustrofobico in cui si fondono e si sublimano storie reali raccolte negli ultimi tre anni, a testimonianza dell’effetto devastante che il moderno edonismo femminile ha sulle relazioni. Si può dire che questo romanzo rappresenti un’unicità nel panorama letterario nazionale fatto di donne “potenziate”, protagoniste di un riscatto assoluto rispetto a una feroce oppressione maschile. Questo romanzo racconta una storia diversa, e soprattutto vera come vere sono le storie a cui è ispirata. E’ una vicenda dove è l’uomo a cercare e incarnare il bene e la donna a impedirglielo usando le tante armi oggi a disposizione del mondo femminile. Il libro è disponibile in cartaceo QUI, in ebook QUI, e anche su tutte le altre piattaforme online (Amazon, IBS, Feltrinelli, Mondadori, eccetera).

Ingranaggi – Sei racconti fantast(or)ici (racconti, luglio 2019) – “Ingranaggi” raccoglie sei racconti, ognuno dei quali prende a pretesto un importante evento storico realmente avvenuto, sul quale vengono imperniate le vicende non di grandi uomini, delle loro grandi decisioni e dei loro grandi ideali, ma quelle degli apparenti comprimari, di quei piccoli uomini capaci, con le loro scelte minute e talvolta casuali, di essere davvero motori della storia. Sono gli “ingranaggi” a cui il titolo fa riferimento, quel meccanismo presente nella realtà ma mai raccontato nei libri di storia o nelle cronache del tempo. Nelle loro storie c’è un gioco divertito e divertente tra verità, verosimiglianza e invenzione, che abbraccia oltre quarant’anni di storia, dallo scoppio della Prima Guerra Mondiale alla chiusura delle case di tolleranza, attraversando fascismo, nazismo e guerra fredda. “Ingranaggi” è un ingegnoso gioco d’inventiva svolto tra le pagine dei grandi eventi, con un principio chiaro e costante a fare da stella polare: non è sempre vero che soltanto i grandi uomini scrivono la grande storia. Il libro non ha un palese legame con le tematiche del blog, ma solo apparentemente. Anche in questo caso c’è una sovversione della versione della realtà imposta dal Pensiero Unico Dominante e l’eroismo torna ad essere equamente distribuito tra figure maschili e femminili. Il libro è disponibile in cartaceo QUI, in ebook QUI, e anche su tutte le altre piattaforme online (Amazon, IBS, Feltrinelli, Mondadori, eccetera).

Stalker sarai tu – Incastrati da una legge sbagliata (saggio, dicembre 2017) – Questo è il libro che prende il suo titolo dal profilo Facebook prima e dal blog poi, entrambi nati nel 2016. Ne raccoglie in modo sintetico l’analisi, incentrata su tutti gli aspetti anomali (e in parte incostituzionali) dell’art. 612 bis del Codice Penale e di tutte le procedure ad esso connesse. Ma non è solo un saggio giuridico: è anche un’analisi sociale, culturale, mediatica di un fenomeno mai compreso pienamente, ma utilizzato con ampiezza dal lato strumentale per gli scopi più disparati e mai commendevoli. E’ la storia di come una legge abbia pressoché fallito il suo obiettivo, ottenendo risultati peggiori della devianza che si proponeva di correggere o sanzionare. Nulla di quanto scritto nel libro è mai stato smentito e, nonostante risalga al 2017, risulta ancora aggiornatissimo. I frequenti casi di cronaca di uomini prosciolti da false accuse di atti persecutori sta lì a dimostrarlo. Il libro è disponibile solo in cartaceo QUI e anche su tutte le altre piattaforme online (Amazon, IBS, Feltrinelli, Mondadori, eccetera).


 

Fondo di Protezione Legale

Contribuisci a sostenere le spese legali di questo blog

Il tuo contributo verrà usato per combattere i tentativi di censura attraverso querele e denunce.

Modifica liberamente la cifra che vuoi donare

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Per fare una donazione tramite bonifico fai riferimento a questi dati:

    1. IBAN: IT67X0617501401000002421780
    2. SWIFT (per bonifici dall'estero): CRGEITGG
    3. Intestato a: Davide Stasi
    4. Causale: donazione Fondo Dotazione Legale

GRAZIE!

STALKER SARAI TU

Totale Donazione: €20,00


Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale di “Stalker sarai tu”:


 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: