Categoria: <span>Propaganda</span>

Home Propaganda
Bonafede e il M5S si inginocchiano a “Doppia Difesa”
Articolo

Bonafede e il M5S si inginocchiano a “Doppia Difesa”

C’è ancora chi mi scrive, speranzoso, pieno di ottimismo, dicendo: “vedi, Pillon tiene duro, ti sei sicuramente sbagliato!”. Oppure: “mi ha detto Tizio, amico di Caio, cugino di Sempronio che lavora per Pillon: la legge andrà avanti, si sono messi d’accordo con il M5S”. Io leggo, ascolto, e non me la sento di distruggere le...

Follie femministe editoriali made in U.S.A. (e presto da noi)
Articolo

Follie femministe editoriali made in U.S.A. (e presto da noi)

Il fanatismo politically correct americano, applicato in modo pressoché sistematico alle questioni di genere secondo dettami nazifemministi, raggiunge apici sempre più paradossali. Riporta Dagospia di alcune opinioniste o star d’oltreoceano che tornano all’attacco dei classici Disney. Biancaneve? Praticamente stuprata, dice Kristen Bell, intervistata da Ellen DeGeneres, una che nel politically correct  ci sguazza, perché il  principe per...

“Il corpo delle donne”: un’occasione sprecata nella narrazione di parte
Articolo

“Il corpo delle donne”: un’occasione sprecata nella narrazione di parte

Settimana scorsa sono stato sollecitato su Twitter da Lorella Zanardo a guardare il suo documentario “Il corpo delle donne“. Sono partito prevenuto, lo ammetto, e per diversi motivi. Anzitutto Zanardo è annoverata tra le più feroci femminaziste su piazza. Una nomea apparentemente confermata dal suo nome sul social (@corpodelledonne) che richiama il titolo del documentario,...

Media megafoni dell’assurdo
Articolo

Media megafoni dell’assurdo

di Giuseppe Augello – Quella dell’indipendenza delle redazioni e delle scelte editoriali dei giornali dalla loro proprietà è uno dei miti del sistema democratico, cui può credere forse chi nell’animo cova quella fiducia che gli antichi egizi ponevano nella discendenza divina del faraone. Di fatto tutti sanno che non è così, e se ci si...

Femminicidio: sì alla Commissione. Prosegue l’aggressione istituzionale
Articolo

Femminicidio: sì alla Commissione. Prosegue l’aggressione istituzionale

Non sono servite le mie lettere formali e documentate di agosto. Non è servito il video, con argomentazioni sintetiche ma pregnanti. Non è servito nemmeno elencare le ragioni del no e farle sapere in massa alle istituzioni. Nemmeno è servito il lavoro certosino e preziosissimo con cui anche Barbara Benedettelli ha dimostrato per l’ennesima volta...

Stato di vergogna permanente: quando la maternità è merce di scambio
Articolo

Stato di vergogna permanente: quando la maternità è merce di scambio

di Anna Poli (infiltrata all’Assemblea Nazionale di “Non una di meno”) –  Il 6 e il 7 ottobre 2018 si è tenuta a Bologna l’Assemblea Nazionale di “Non una di meno”, nell’ambito della quale è stato indetto lo “stato di agitazione permanente fino all’8 marzo”. Ora, lungi da me voler fare ironia di fronte a...

Tarapia tapioco: smonto la demagogia come fosse antani con la supercazzola prematurata
Articolo

Tarapia tapioco: smonto la demagogia come fosse antani con la supercazzola prematurata

di Anna Poli – Se per ascoltare le ragioni di qualcuno è necessario abbassare di tre tacche il volume del cellulare, allora ciò che costui sta esponendo è certamente qualcosa di assai distante dall’essere ragione. Quando la reazione involontaria di chi ascolta è quella di socchiudere gli occhi, allora probabilmente ciò che l’inutilmente microfonato di turno...

A Napoli fascista è chi il fascista fa
Articolo

A Napoli fascista è chi il fascista fa

Il gruppo organizzato “Mantenimento Diretto”, costituito da molti uomini e donne di tutta Italia coordinati attraverso la rete, terrà nei prossimi giorni un convegno a Napoli sulle tematiche dell’affido condiviso, mantenimento diretto, separazioni. L’organizzazione del convegno è partita mesi fa: è di inizio luglio la richiesta del coordinatore del movimento, Amedeo Paolucci, indirizzata al Sindaco...

“Femminicidio”: anatomia di una definizione
Articolo

“Femminicidio”: anatomia di una definizione

Vi è mai capitato di discutere con una femminista su un social riguardo al “femminicidio”? A me sì, parecchie volte. E ogni volta c’è un passaggio fondamentale nel confronto, quando l’interlocutrice ritiene di averti tappato la bocca sbattendoti sulla faccia la definizione “da dizionario” di femminicidio. Lo fanno con una prontezza incredibile. Sono certo che...

Donne che odiano gli uomini. E rendersi ridicole è un attimo.
Articolo

Donne che odiano gli uomini. E rendersi ridicole è un attimo.

di Anna Poli – Quando sento o leggo frasi come “maschilismo e femminismo non sono la stessa cosa: il femminismo è una corrente culturale come l’illuminismo; il maschilismo, invece è un atteggiamento” un po’ mi viene da sorridere tristemente, un po’ mi rammarico della scarsa attitudine al porsi due domande ogni tanto. Tutte le correnti culturali...

Estremista e negazionista sarai tu
Articolo

Estremista e negazionista sarai tu

Come eliminare dal dibattito qualcuno che porta argomenti veri e scomodi? Facile, basta appiccicargli addosso un paio di etichette estremamente efficaci: estremista e/o negazionista. Se a farlo è una persona in vista, magari pure con una carica pubblica, allora non hai scampo, sei fuori per sempre, o almeno finché non ti adegui all’andazzo e accetti...

Femminicidio: famo a capisse…
Articolo

Femminicidio: famo a capisse…

Di tanto in tanto prendo piacere dall’andare a stuzzicare femministe o femminaziste su Twitter, per vedere di nascosto l’effetto che fa. Mi si perdoni, ognuno ha le proprie perversioni… Insomma che noto un tweet moraleggiante di una gentile signora, tale Francesca Testi, di mestiere insegnante, che commenta un fatto di cronaca: figlio adottivo affetto da...

Le origini e il traguardo del Male: il laboratorio spagnolo
Articolo

Le origini e il traguardo del Male: il laboratorio spagnolo

Già un paio di volte mi è capitato su queste pagine di paragonare Italia e Spagna sul tema dell’oppressione femminile a danno degli uomini. Ho sempre concluso che più o meno la situazione è simile. Poi ho visto un documentario sconosciuto qui in Italia, segnalatomi da alcuni lettori, e ho dovuto rivedere nettamente la mia...

La Pixar ai tempi del #MeToo
Articolo

La Pixar ai tempi del #MeToo

Ho letto questo sfogo su Facebook, scritto da Giulia Attolini. Lei lo chiama sfogo, per me è l’espressione spontanea di come e quanto l’ideologia #MeToo stia togliendo bellezza al presente e al futuro. A parlare è una mamma ma anche un’esperta di cinema. Riporto esattamente il testo del suo post, parolacce incluse: sono la misura...

Il vero scontro è tra normalità e anormalità
Articolo

Il vero scontro è tra normalità e anormalità

Venerdì mi sono imbattuto insieme a mio figlio pre-adolescente alla carnevalata cittadina del Gay Pride. Di sera, a cena, mi ha chiesto spiegazione di quella messinscena rumorosa. Esiste una minoranza di persone, gli ho risposto, che ha inclinazioni sessuali diverse da quelle della maggioranza. Un’ulteriore minoranza tra questi ritiene di essere discriminata da vari punti...

La verità di Giuseppe – D.i.Re. molesta il Presidente
Articolo

La verità di Giuseppe – D.i.Re. molesta il Presidente

Dopo la petizione di “Rompere … il silenzio. La voce dei bambini” non poteva mancare una bella lettera aperta al Presidente Mattarella dell’associazione D.i.Re. – Donne in Rete contro la violenza. Costituitasi nel 2008, si tratta di un’associazione a carattere nazionale di centri antiviolenza gestiti da associazioni di donne, che affronta il tema della violenza...

Siamo solo noi
Articolo

Siamo solo noi

L’uso di hashtag furbetti, ormai è chiaro, serve a starlette o attrici dimenticate o mai ricordate per ottenere ancora un minimo di ribalta o qualche contrattino qua e là. #MeToo, di base, serve a quello, ai livelli più bassi (a quelli più alti, come si è visto, serve per condizionare la politica e il potere),...

Se il Bongiorno si vede dal mattino, sarà presto una notte nera
Articolo

Se il Bongiorno si vede dal mattino, sarà presto una notte nera

Edit del 24/05: nel seguente articolo sviluppo una tesi volutamente e dichiaratamente complottista che, alla fine, si è dimostrata non fondata. O meglio parzialmente non fondata: l’Avv. Giulia Bongiorno sembrerebbe non essere destinata alla Presidenza del Consiglio, bensì al Ministero della Giustizia o peggio ancora alla Presidenza della Commissione Giustizia. Il che, stanti le conclusioni...

Relazioni di genere: la scuola discrimina per prima
Articolo

Relazioni di genere: la scuola discrimina per prima

Ricevo da un’affezionata lettrice la registrazione audio, presa di nascosto da suo figlio, di una lezione intitolata “Educazione alla sessualità”, tenuta di recente in una scuola superiore del centro Italia. Annunciata da una circolare dove i relatori venivano definiti “esperti del Consultorio”, senza citare nomi, né qualifiche, né allegando CV di sorta e tanto meno...